NEWS - REGIONE PIEMONTE

China New Design

Torino, dal 10 Giugno al 11 Settembre 2011 - In occasione dell’anno culturale della Cina in Italia promosso dal Ministero per la Cultura Cinese, IGAV (Istituto Garuzzo per le Arti Visive, Torino), UCCA (Ullens Center for Contemporary Art, Pechino), Triennale Design Museum e Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Piemonte presentano la mostra China New Design, articolata nei due spazi espostivi del MINI&Triennale CreativeSet del Triennale Design Museum di Milano e Palazzo Chiablese di Torino.Dopo due cicli dedicati al nuovo e giovane design italiano, gli spazi del MINI&Triennale CreativeSet presentano un focus dedicato al New Far East Design, con una serie di mostre sul design orientale contemporaneo, che rappresentano la prima di una serie di finestre sul mondo per indagare e analizzare lo sfaccettato panorama del nuovo design internazionale. China New Design, a cura di Jérôme Sans, direttore dello Ucca e già curatore e cofondatore del Palais de Tokio a Parigi, e Cui Quiao, direttore generale della Sezione Cultura e Educazione dell’UCCA, è il primo di questi importanti appuntamenti e propone una selezione dei più interessanti lavori dei designer cinesi contemporanei, in molti casi inediti per l’Italia. Il progetto non fa solo riferimento al design, ma il tema vero è la cultura delle giovani generazioni cinesi. Ne emerge un panorama ricco e variegato, che parte dal furniture design fino ad abbracciare nuove forme di comunicazione, dal fashion design al design del gioiello, dalla grafica alla multimedialità fino ai complementi d’arredo e all’oggettistica.I pezzi esposti spaziano da autoproduzioni a produzioni in grande serie, da oggetti artistici a altri prettamente industriali. Cui Quiao spiega così le scelte curatoriali: “Curare una mostra di design in Italia è difficile, poiché il design italiano è di altissimo livello e il pubblico italiano è molto maturo. Il design è ovunque nella vita quotidiana degli italiani. Ben diverso il discorso per la Cina. Da noi sono ancora poche le persone che si interessano al design… I designer presentati sono stati scelti dalla serie di mostre “New design” che sono state ospitate dallo UCCA nell’arco dell’anno passato. 

Il fuoco nel mondo antico fra rito, mito e quotidianità

Fin dal Neolitico, il fuoco entra sempre più nella sfera quotidiana e domestica per la preparazione  dei cibi e la produzione di luce o calore, e negli aspetti tecnologici e produttivi, assumendo, a partire dall’Età dei metalli, anche significati di carattere rituale e spirituale. Questa duplice valenza funzionale e magico-rituale, il collegamento a “magici” processi di lavorazione e a riti di purificazione e di passaggio offrono la misura del fascino indiscusso esercitato dal fuoco sull’uomo dai tempi più remoti. Elemento insieme umano e divino, vivifico e distruttore, il fuoco ha un ruolo importante anche nella religione e nella mitologia del mondo romano: emblematici sono ad esempio il culto di Vesta e quello dei Lari, e il mito di Prometeo ricordato da Ovidio nelle Metamorfosi.
a cura della dott.ssa Annalisa Gallo
in collaborazione con l'Associazione Amici del Museo di Antichità

Luci d’Artista

‘Piccoli spiriti blu’ di Rebecca Horn (Fonte uff. stampa evento)03.11.2010 - 31.01.2011

Torino, dal 3 novembre 2010 al 31 gennaio 2011 – Per le vie e le piazze della città un’esposizione di opere d’arte fatte di luce. Piccoli spiriti blu’ di Rebecca Horn

L’edizione 2010-2011 di Luci d’Artista è la dodicesima proposta dalla città di Torino per illuminare strade e piazze del capoluogo piemontese. Una grande esposizione di opere d’arte che si arricchisce quest’anno di quattro opere nuove che vanno ad aggiungersi alle 17 già allestite negli anni scorsi. Le quattro opere esordienti sono: un’installazione ideata dall’artista tedesco Tobias Rehberger, l’allestimento dell’installazione di Richi Ferrero con la quale ha partecipato alla Luminale 2010 di Francoforte, la "Cristalliazzazione" di Carlo Bernardini e, grazie ad uno scambio con Lione, la collocazione di un’opera proveniente dalla città francese nei giardini di piazza Carlo Felice. Luci d'Artista è inserita quest’anno nel programma di Contemporary TorinoPiemonte.

Morandi: L'essenza del paesaggio

Paesaggio, Moranti (Fonte uff. stampa mostra)Alba, dal 16 ottobre 2010 al 16 gennaio 2011 – Un’esposizione sul tema del paesaggio dedicata all’arte di Giorgio Morandi.

Per questa mostra sono state selezionate opere di indiscussa qualità, individuate anche a partire dai destinatari cui lo stesso Giorgio Morandi le aveva riservate, in particolare i suoi interpreti - Cesare Brandi, Cesare Gnudi, Roberto Longhi, Luigi Magnani, Carlo Ludovico Ragghianti, Lamberto Vitali - e i suoi più importanti collezionisti. In tutto saranno esposte più di settanta opere, soprattutto dipinti su tela e una ristretta scelta di acquarelli.

Fiera Internazionale del Tartufo bianco d'Alba

Locandina Fiera Internazionale del Tartufo bianco d’Alba (Fonte Uff. stampa evento)Alba, dal 18 settembre al 14 novembre – La Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba compie ottant’anni.

 

Un compleanno con la tradizione e con il gusto quello del 2010 per Alba. La Fiera avrà storie, immagini e raffinate ricette da raccontare. Il logo studiato per l'edizione 2010 è significativo: il numero 80 che campeggia sul verde intende rappresentare il bosco di Langa e Roero dove nasce il prezioso tartufo. Gli appassionati della buona cucina potranno soddisfare il proprio palato tra le bancarelle e i ristoranti di Alba dove si potrà assaggiare il prelibato ‘protagonista’ della Fiera. Ma c'è di più, sul logo della manifestazione campeggiano i colori della bandiera italiana, un vero e proprio inno nazionale, cantato all'unisono per l’ambasciatore di Alba nel mondo, il gustosissimo e preziosissimo tartufo bianco.

Franco Battiato: Prove d’Autore

Franco Battiato ‘Prove d’autore’ (Fonte uff.stampa mostra)Alba, dal 2 ottobre al 1 novembre - La chiesa di San Domenico ad Alba ospiterà la personale di Franco Battiato, dal titolo Prove d’autore. La mostra ripercorrerà la produzione del Battiato pittore, dagli anni ’90 a oggi, attraverso 25 opere tra cui il grande ‘Trittico’,‘Gilgamesh’, suo primo libro d’artista e il ‘Mediometraggio’, di cui ha curato la regia, dedicato allo scrittore Gesualdo Bufalino. Personalità poliedrica, Battiato ha sempre parlato del suo approccio all’arte, come una ‘pura sfida e una terapia riabilitativa’ che lo hanno portato alla ricerca di diverse forme espressive. Il cantante/autore in questa mostra intende perseguire una strada di assoluta autonomia, libero da dogmi stilistici di ogni genere, lontano dalle scelte critiche e del mercato. Il percorso espositivo si snoda attraverso i nuclei concettuali della sua riflessione sull’arte: il tempo, la memoria, la storia, la bellezza, l’indagine di una figurazione che esplora l’invisibile.

Salone del Gusto 2010

Salone del Gusto di Torino (Fonte uff. stampa evento, foto Milanesio)

Torino, dal 21 al 25 ottobre – Per tutti gli amanti della buona tavola, giunge alla sua ottava edizione il ‘Salone del Gusto’.
Il Salone del Gusto di Torino è un evento che da anni consacra la propria vocazione internazionale e si afferma come un momento imperdibile per chiunque apprezzi la genuinità e la bontà della gastronomia del Belpaese. La manifestazione piemontese è il luogo ideale dove contadini e artigiani, il mondo della cultura accademica e i cuochi, grandi cultori dell’enogastronomia e semplici neofiti, si possono incontrare. Il Salone del Gusto è quindi un evento educativo, perché permette di imparare, conoscere, confrontare e informarsi, ma tutto questo si realizza nel nome di un diritto al piacere molto responsabile e pienamente condiviso. È soprattutto una festa, fatta per conoscere ciò che mangiamo e celebrare la bontà dei prodotti gastronomici tipici italiani.

‘Gran Tour’

‘Gran Tour’ Piemonte (Fonte uff. stampa evento)

Piemonte TORINO
10.04.2010 - 06.11.2010
Torino, dal 10 aprile al 6 novembre – Un percorso unico alla scoperta dei tesori culturali e artistici del Piemonte. Nei quasi 150 itinerari in calendario sono proposti temi che permettono di approfondire l’arte e l’architettura, conoscere i grandi letterati dei secoli scorsi, addentrarsi nei piccoli e grandi avvenimenti della storia o rispondere a domande sulla scienza e la natura. L’obiettivo di ‘Gran Tour’ è portare a scoprire e conoscere un patrimonio spesso poco noto o non accessibile. Sono quattro le sezioni del programma: Cantieri aperti, Passeggiate e itinerari, Musei chiese e monumenti e la sezione Scienza, Tecnica e natura.

La Passione di Sordevolo

La Passione di Sordevolo (fonte: provincia Biella)

Piemonte Sordevolo
13.06.2010 - 19.09.2010
Sordevolo (Biella), dal 13 giugno al 19 settembre – In programma per tutta la stagione estiva la manifestazione teatrale che ricorda le ultime ore di Cristo.Da quasi due secoli si rappresenta a Sordevolo la Passione di Gesù che l’intera comunità dei sordevolesi mette in scena in completa autonomia organizzativa e artistica. Uno spettacolo corale interpretato da attori dilettanti, giovani e meno giovani, che ricorda le ultime ore di Cristo. La manifestazione teatrale, che si tramanda con continuità di generazione in generazione, ed alla quale vengono educati i bambini che realizzano , ad ogni appuntamento, una loro passione dei piccoli, garantisce una forma particolare e innovativa di teatro. Il luogo della rappresentazione infatti è un vasto spazio all’aperto in cui è allestito un frammento di Gerusalemme dell’anno 33: la reggia di Erode, il Sinedrio, il Pretorio di Pilato, l’orto degli ulivi, il cenacolo, il monte Calvario. Lo spettacolo è composto da un prologo e venticinque scene nelle quali sono presenti complessivamente quattrocento persone tra attori e comparse.